I polimeri stampati con tecnologia SLS per la sinterizzazione laser sono un materiale plastico a base Nylon per la stampa 3D. Perfetto per prototipi, parti di macchine automatiche  o componenti di ingegneria meccanica speciale.

Cos’è la sinterizzazione laser selettiva?

La tecnologia SLS utilizza un laser per indurire e legare piccoli granelli di nylon e materiali elastomerici in strati che si compongono in una struttura tridimensionale.

Il laser disegna il modello di ogni sezione trasversale del progetto 3D a partire da una base di polveri. A mano a mano che vengono costruiti gli strati del progetto, la base su cui poggiano le polveri si abbassa fino alla realizzazione di tutti gli strati e al completamento del prodotto.

I vantaggi della SLS

La tecnologia SLS  (Selective Laser Sintering) si basa sulla fusione laser di materiali termoplastici ad elevate prestazioni.
Il processo di costruzione non richiede strutture di supporto e di conseguenza consente la massima libertà di progettazione che, abbinata ad una vasta gamma di materiali caricati e non, permette la realizzazione di geometrie con sottosquadri, fori cavi e canali conformati.
Permette di stampare particolari di grandi dimensioni con buona finitura superficiale e la possibilità di eseguire ulteriori rifiniture per migliorare l’aspetto estetico, tattile e funzionale del componente.

Inoltre, la stampa 3D in SLS consente di creare in un’unica soluzione componenti che altrimenti avrebbero richiesto la produzione e il successivo assemblaggio di diversi pezzi.

Questo si traduce con:

  •       riduzione dei costi di produzione,
  •       ottimizzazione del processo di collaudo
  •       riduzione degli scarti di materiale
  •       velocità di esecuzione e produzione.

Con i materiali SLS si creano parti robuste e durevoli per una grande varietà di applicazioni.

Applicazioni ideali per la sinterizzazione laser

  •       Serie di piccoli componenti come alternativa più economica della stampa a iniezione
  •       parti e prototipi funzionali.
  •       Componenti leggeri con strutture a reticolo complesse
  •       prototipi dotati di proprietà meccaniche ed utilizzabili direttamente in ambiti produttivi
  •       produzione personalizzata di componenti unici, complessi o in tiratura limitata.

Perché scegliere la sinterizzazione laser?

La tecnologia SLS è perfetta per parti mobili, interdipendenti e cerniere perché non richiede strutture di supporto. Consente di realizzare geometrie altamente complesse in modo veloce e conveniente, con una varietà di finiture come lisciatura, verniciatura, trattamenti superficiali, lavorazioni meccaniche, cromatura e inserimento di inserti filettati.
La libertà progettuale dell’SLS è la soluzione ideale sia per la produzione di prototipi sia per serie di pezzi complessi destinati all’utilizzo finale.

Controllo Qualità srl ti accompagna dalla progettazione alla consegna del pezzo finito e anche nella realizzazione di prototipi funzionali.