La scansione laser 
 è un sistema misurazione altamente tecnologico che consente il rilievo di geometrie complesse con estrema precisione e in modo veloce.

Nato per applicazioni industriali, il laser scanner è una tecnologia che, attraverso scansioni successive vincolate a precisi target topografici di riferimento, rileva con estrema precisione e dettaglio la tridimensionalità di un oggetto.

Il braccio di tastatura a 7 assi sul quale è montata la testina laser permette di disporre di un innovativo sistema ibrido di scansione per il rilievo della forma di un manufatto.
La flessibilità e la potenza del laser combinate alla precisione del tastatore meccanico garantiscono un’estrema accuratezza nell’acquisizione dei dati.

A differenza dei classici sistemi di misura 2D la scansione laser permette di avere una visione più completa di eventuali divergenze tra modello 3D e particolare scansionato.

Le superfici da scansionare e digitalizzare vengono acquisite sotto forma di una nuvola di punti. Decine di migliaia di punti di coordinate x, y e z visualizzabili a schermo che descrivono e riproducono ogni infinitesimale dettaglio dell’oggetto rilevato.

La portabilità del braccio antropomorfo con testina laser consente inoltre di fare rilievi direttamente presso la sede del cliente.

Le applicazioni di una scansione laser

I dati acquisiti con la scansione possono avere numerose applicazioni:

comparare la “nuvola di punti” acquisita dell’oggetto con il modello CAD 3D di riferimento
utilizzare la “nuvola di punti acquisita” per arrivare alla creazione di un vero e proprio file CAD 3D (Reverse Engineering).
confronto 3D o 2D
annotazioni scostamenti XYZ
analisi spessori di parete
calcolo degli spigoli
confronto contorno
analisi sezioni

Lorem ipsum Lorem ipsum

    (*) = Campi richiesti